seguici su facebook   english version   Comune di Montebelluna

BIBLIOTECHE AREA MONTEBELLUNESE

HOME
Banner Mini Sito

 CHE COS'E' LA RETE BAM

La rete Biblioteche dell'Area Montebellunese (BAM), composta da 13 biblioteche di cui Montebelluna è capofila, è stata istituita nel 2005 con lo scopo di sviluppare in forma coordinata ed integrata servizi bibliotecari e progetti di promozione rivolti a tutti i cittadini, attraverso l'impiego sinergico del patrimonio documentario, degli strumenti e delle risorse afferenti alle singole biblioteche.

La forma giuridica è quella della convenzione tra comuni: convenzione triennale per Altivole, Asolo, Caerano di San Marco, Cornuda, Crocetta del Montello, Giavera del Montello, Istrana, Montebelluna, Pederobba, Trevignano, Valdobbiadene, Volpago del Montello; convenzione annuale per Vidor che aderisce a singoli progetti.


 UN LIBRO TIRA L'ALTRO
Promuovere la letteratura per ragazzi di qualita'

Il cuore pulsante - nonché primo terreno di lavoro - della rete BAM è la promozione della lettura che viene portata avanti nello specifico da oltre quindici anni.
Il gruppo di lavoro dei bibliotecari si riunisce mensilmente per discutere e valutare le novità di letteratura per bambini, ragazzi e giovani adulti; partendo da quanto letto, dalle segnalazioni di riviste di settore, siti web, letteratura professionale e librerie specializzate (Coordinamento nazionale dei librai per ragazzi), vengono messe a punto liste di libri rispondenti ad uno specifico protocollo di selezione, adatto alle raccolte delle biblioteche dell'area e alla loro utenza.

Gli obiettivi primari di questo lavoro sono due:
• preparare una selezione annuale di un centinaio di volumi di narrativa per bambini e ragazzi che confluisce in 2 bibliografie: Storie con le maniche corte per i bambini delle scuole elementari e Selected books per i ragazzi delle scuole medie (distribuite in 16-20.000 copie, che i bibliotecari presentano a ragazzi ed insegnanti classe per classe prima delle vacanze scolastiche estive).
• analizzare nel gruppo di lavoro la maggior parte della produzione libraria di qualità per ragazzi, al fine di attuare una politica sistematica di gestione delle raccolte documentarie in un'ottica di coordinamento delle stesse.
Per supportare i processi di valutazione e selezione dei materiali, si organizzano incontri di formazione per i bibliotecari, tenuti da librai specializzati e professionisti della promozione della lettura, educatori e ricercatori che si occupano di queste fasce d'età.

La distribuzione capillare del materiale informativo "targato" BAM raggiunge non solo le famiglie attraverso la scuola (il bacino d'utenza BAM è di circa 140.000 abitanti), ma anche librerie e locali pubblici, tutte le biblioteche della provincia di Treviso, i Centri Servizi del Veneto, le più importanti biblioteche per ragazzi in Italia, le riviste di letteratura per l'infanzia e gli esperti di promozione e animazione della lettura.

I bibliotecari BAM, attenti all'evoluzione dei nuovi canali di informazione e comunicazione preferiti dai ragazzi, attivano nel 2009 Selected, dove è possibile navigare tra copertine, descrizioni bibliografiche, parole chiave e fasce d'età i titoli proposti negli anni dal progetto Un libro tira l'altro. Selected è attualmente caso di studio per il gruppo di lavoro regionale dei bibliotecari per l'avvio del catalogo unico Opac ragazzi.


 ESTATE IN BIBLIOTECA!
Dal 1996, un calendario condiviso di attività per piccoli lettori e famiglie

Un altro importate fronte di lavoro della rete è l'organizzazione e il coordinamento territoriale di proposte culturali legate al libro e alla lettura, dedicate a bambini e famiglie. E' già del 1996 la prima esperienza di Estate in Biblioteca, con 5 biblioteche coinvolte. Il calendario, che si sviluppa tradizionalmente tra giugno e settembre, si configura come un circuito di iniziative molto ampio di elevata qualità e varietà. Le proposte spaziano dalla lettura ad alta voce al laboratorio creativo, dal momento ludico allo spettacolo per famiglie.
Collante e perla del programma è senz'altro l'idea del "network", del cooperare nell'ambito di una rete di sinergie che va ben oltre la semplice somma di quanto avrebbe potuto realizzare ogni singola biblioteca per sé.


 NATI PER LEGGERE
Dal 2008 una nuova frontiera: leggere ai piccolissimi insieme ai pediatri


Nati Per Leggere è un progetto nazionale che nasce in Italia nel 1999 promosso da Associazione Italiana Biblioteche, Associazione Culturale Pediatri e dal Centro per la Salute del Bambino, ispirato ad esperienze maturate in Europa e negli Stati Uniti e che prevede il coinvolgimento di genitori, scuole, personale sanitario, biblioteche e pediatri per promuovere la lettura ad alta voce fin dai primi mesi del bambino.

Tutte le biblioteche della rete BAM vi aderiscono, nell'ambito di una convenzione con i Servizi di Igiene e Sanità Pubblica e del Servizio Promozione ed Educazione alla Salute dell'ULSS 8 e con i pediatri dell'Associazione Culturale Pediatri Asolo.
>> per approfondire


 LE NUOVE SFIDE BAM
Dal 2009, come Polo bibliotecario territoriale

Dopo il lavoro di cooperazione tematica dei primi anni legato sostanzialmente alla promozione della lettura che viene portato avanti con continuità, la Rete BAM è diventata oggi un vero e proprio polo territoriale di servizi che ha portato a una sempre maggiore mobilità dell'utenza. BAM è attualmente impegnata su più fronti:
• servizio centralizzato di acquisti coordinati di pubblicazioni per ragazzi;
• coordinamento di azioni legate alla catalogazione;
• gestione amministrativa e contabile in rete con particolare attenzione al fund raising per co-finanziare i progetti;
comunicazione unificata di tutte le progettualità della rete con particolare cura all'implementazione del sito web.

Convenzione BAM 2008
Convenzione BAM 2009 - 2011
BAM_programma2009
BAM_programma 2010