seguici su facebook   english version   Comune di Montebelluna

BIBLIOTECHE AREA MONTEBELLUNESE

HOME
IL MAESTRO NUOVO
© Rizzoli
Rob Buyea
IL MAESTRO NUOVO
Rizzoli, 2012
(Narrativa ragazzi)


 da 11 anni




Link al catalogo




Sette bambini iniziano la quinta elementare con un maestro nuovo, capace di accattivarsi subito la loro simpatia. Ma un incidente, di cui tutti si sentono un po' responsabili, sconvolgerà la loro vita, provocando a catena una serie di cambiamenti in ciascuno. Si ritroveranno a fine anno scolastico diversi, sicuramente migliori, perché..."le cose succedono per una ragione".


(PETER)
"Avere dei maestri è una maledizione, ma siccome non possiamo farci niente, speriamo solo di averne uno nuovo di zecca invece di ritrovarci con un perfido vecchio puzzone. I maestri nuovi non conoscono le regole, perciò con loro puoi passarla liscia quando un maestro vecchio ti farebbe a pezzi. Questa era la mia teoria".

(LUKE)

"Doveva essere reduce dai suoi giretti di classe in classe, visitine di pochi minuti. Era il suo giorno sfortunato. Mrs. Williams ha fatto un solo passo nella nostra classe ed è finita nell'acqua. Mi è dispiaciuto per lei. Aveva un completo blu (gonna e giacca) e i tacchi alti. Non è riuscita a mantenere l'equilibrio. Il piede le è partito non appena ha toccato la pozza. Pensavo che avrebbe fatto la spaccata, ma anche l'altro piede le è finito nell'acqua ed è scivolato in avanti. Mrs. Williams è caduta all'indietro, con le braccia che mulinavano nell'aria. E' atterrata dritta sul sedere, nell'acqua, a gambe in su. E' stato allora che ho visto le mutande della preside".

(JESSICA)
"Le cose succedono per un motivo. E‘ quello che ho detto a Jeffrey. Ci credevo? A volte. Per quale motivo il papà ci ha lasciato? Questo non l'ho ancora capito. E per quale ragione Mr. Terupt era in quelle condizioni? Ho deciso che i motivi sono diversi per ciascuno di noi, e forse per altri non ci sono nemmeno. Adesso capisco quali sono le ragioni per Alexia. Senza questo incidente, non so se sarebbe mai tornata a essere mia amica. Senza questo incidente, ci scommetto che Danielle non sarebbe mai riuscita ad andare a casa di Anna. Ma per altri, come Luke o Jeffrey? Non vedo la ragione per nessuno dei due. E non vedo la ragione nemmeno per me".

(JEFFREY)
"Le cose succedono per una ragione. Non riesco a trovare tutte le ragioni. Tutto ciò che abbiamo fatto con la Classe Speciale ha portato a questo momento? E' per questo che è successo tutto? Perché proprio Peter? E perché doveva essere il nostro maestro a finire in coma? Era perché imparassi che la vita a volte non è giusta? Io l'avevo già imparato un sacco di tempo fa con Michael".