seguici su facebook   english version   Comune di Montebelluna

BIBLIOTECHE AREA MONTEBELLUNESE

HOME
KAMU DEI LUPI
© Piemme
Alberto Melis
KAMU DEI LUPI
illustrato da Matteo Piana
Piemme, 2011
(Il battello a vapore. Serie arancio)


 da 11 anni




Link al catalogo




E' la fine dell'ultima era glaciale e Kamu deve guidare alla salvezza i ragazzi del suo villaggio, unici superstiti di un attacco ad opera dei feroci guerrieri Mata Bruxo. Per raggiungere la Valle dei Sogni Perduti dovranno superare le paludi infestate di serpenti, macule e scorpioni, il deserto delle pietre che cantano, i mangia terra, le tigri dai denti a coltello, ma sperimenteranno anche la fedeltà dei lupi e l'amicizia del gruppo.


"Il vecchio Padre era fermo sul ciglio un dirupo e fissava il ragazzo coi suoi occhi grandi e umidi, sapendo di non avere alcuna possibilità di fuga. Sollevò il capo adorno delle enormi corna, come se volesse rubare l'ultimo respiro al vento che giocava col suo lungo manto, bruno sui fianchi e bianco sull'ampio petto. Poi, all'improvviso, volse lo sguardo verso Kamu. E al ragazzo sembrò di sentire il battito del suo cuore, un tum tum lento e profondo che sembrava provenire dalle viscere dell'altopiano".

"Spossato e di nuovo in preda alla sete, riflettè ancora sulle sue paure. E capì che la peggiore di tutte non era che i guerrieri Mata Bruxo fossero ancora sulle sue tracce... e neppure quella di imbattersi in un nuovo branco di tigri.... La sua esistenza, così come quella dei suoi compagni rimasti senza una casa, senza un padre e senza una madre, era stata sconvolta... Eppure, anche nei momenti peggiori, qualcosa gli aveva impedito di arrendersi. E nonostante a quel qualcosa Kamu non avrebbe potuto dare un nome, sentiva che tutto, intorno a sé, perfino l'aria, la polvere del deserto e il cielo azzurro che lo sovrastava, ne era impregnato".