seguici su facebook   english version   Comune di Montebelluna

PROGETTO LETTURA

HOME
A.S. 2005/06 > SCUOLA SECONDARIA INFERIORE


I progetti 'FUORILEGGE. LA LETTURA BANDITA' e 'ALLO STATO PURO'.
Negli anni scorsi sono state sperimentate differenti attività con le scuole medie, dai tipi più diversi di visita, alle classiche letture ad alta voce, alle proposte tra libro e film, proponendo nel complesso un'offerta significativa; complessivamente è emerso che scuola e biblioteca nell'ambito della promozione della lettura utilizzano differenti metodi e materiali.

Per coordinare gli sforzi verso l'unico comune obiettivo di avvicinare i libri agli adolescenti è parso necessario, in accordo con i dirigenti scolastici, dare priorità alla formazione degli insegnanti, insieme con i bibliotecari, per creare un terreno di competenze condivise che permetta di essere progettuali in biblioteca, a scuola e nelle attività in collaborazione. Al centro si pone il valore da assegnare alla letteratura per l'infanzia, soprattutto quella degli anni più recenti, spesso non considerata letteratura di qualità, e fondamentalmente poco conosciuta. Il punto primo di contatto tra scuola e biblioteca nella promozione della lettura è proprio la scelta dei testi da proporre ai ragazzi, che si tratti del libro di narrativa, dei volumi della biblioteca scolastica, dei libri della biblioteca di classe costituita con il prestito insegnanti (25 libri dalla biblioteca comunale).
Per quanto riguarda le classi invece si interviene sui ragazzi con strumenti "leggeri", come proposte bibliografiche continuative (rivista Fuorilegge, bibliografie), incontri di letture ad alta voce e supportando la selezione dei testi per le biblioteche di classe.


FUORILEGGE. LA LETTURA BANDITA

del Gruppo Fuorilegge
Si tratta di un progetto attivo in varie parti d'Italia, portato avanti dalla Cooperativa Equilibri di Eros Miari, specializzata in attività di promozione della lettura. Il progetto prevede la distribuzione nelle classi di vari numeri della rivista Fuorilegge, redatta in parte da esperti di letteratura e promozione per adolescenti, in parte dagli stessi ragazzi delle scuole. Seguiranno anche incontri per le classi di presentazione della rivista in biblioteca.

Dal Manifesto Fuorilegge:
"Siamo fuorilegge! I banditi della lettura, e queste sono le nostre leggi:
1.vogliamo leggere e ne siamo fieri
2.vogliamo leggere in pace (quella vera!)
3.Vogliamo leggere insieme ad altri lettori e lettrici
4.vogliamo contagiarvi con la nostra passione
5.vogliamo libri per tutti e dappertutto
6.vogliamo parlare di noi e dei nostri libri.
Per questo ci siamo messi fuorilegge: per dire, fare e gridare che siamo passeggeri del nostro tempo, ma un po' clandestini e per niente docili."

La biblioteca propone alle scuole la rivista Fuorilegge in 25 copie da distribuire tra le classi. Si tratta di una rivista che esce in 3 numeri all'anno, costruita intorno all'idea della libertà della fantasia libera di spaziare e non comprimibile, della lettura per questo vicina ai ragazzi e al loro modo di sentire, anche quando i lettori a questa età mostrano esigenze diversissime fra loro.
Gli articoli della rivista sono costruiti in parte dai curatori della rivista, tutti esperti promotori della lettura, e in parte sono interventi e commenti diretti dei ragazzi che consigliano e commentano libri "fuorilegge".
La biblioteca fornirà 2 copie della rivista per ogni classe e acquisterà e metterà a disposizione del prestito insegnanti i libri proposti e recensiti nel testo. Visto che saranno molte le classi ad aver bisogno degli stessi libri, sarà necessario lavorare anche su altri libri degli autori segnalati o su altri testi di genere e contenuto simile. Per le modalità del prestito insegnanti si veda il penultimo paragrafo.
Uno degli incontri di formazione del corso per insegnanti Ad ogni lettore il suo libro sarà dedicato alla spiegazione di questo progetto che ha avuto adesioni in scuole e biblioteche in tutta Italia e alle modalità per utilizzare al meglio la rivista in classe.


16 e 17 febbraio, 30 marzo 2006
ALLO STATO PURO
Letture a voce alta
progetto a cura di Pino Costalunga
>>